Una lunga storia, tre parole alla volta


#141

morse il muro


#142

perchĂŠ gli andava


#143

ed era sazio


#144

quando improvvisamente arrivò


#145

un alligatore biondo


#146

dagli occhi teneri


#147

che gli disse:


#148

Come programmo C#?


#149

E lui rispose


#150

Vai a cagare


#151

, l’alligatore pianse sentendo


#152

quelle parole e


#153

opto per sterminare


#154

i suoi simili


#155

e i fenicotteri


#156

che erano malvagi


#157

e rosa. Intanto


#158

quella notte, Zaitor


#159

, conclusa la doccia ,


#160

Si trasformò in